sottoscrizione feed: Posts | Comments

Guida alla certificazione del diamante

Guida alla certificazione del diamante

Nel momento in cui si decide di acquistare un diamante, si vuole avere la certezza che si tratti di un prodotto di qualità. Per questo motivo molto spesso l’attenzione dei compratori è rivolta soprattutto ad un diamante certificato. Ma in che cosa consiste esattamente la certificazione dei diamanti e perché è così importante? Ecco una guida completa a questo argomento.

Che cos’è la certificazione del diamante

La certificazione è quel documento che di solito accompagna i diamanti in blister, tipicamente le pietre che vengono acquistate come forma di investimento. Si tratta di una documentazione ufficiale che contiene tutte le caratteristiche della pietra che si intende comprare e che ne certifica il valore. Bisogna fare molta attenzione a non confondere la garanzia del diamante con la sua certificazione. Quando si acquista, ad esempio, un anello di diamanti, il gioiello viene venduto con un certificato della gioielleria che, però, testimonia esclusivamente la qualità del monile e non le caratteristiche specifiche della pietra. La certificazione del diamante, invece, è una sorta di carta di identità della pietra che riporta tutte le connotazioni specifiche del diamante. A rilasciare questo importante documento possono essere solo poche realtà autorizzate, come IGI, GIA e HRD, per cui la presenza di questa garanzia è valutata molto positivamente dagli operatori di settore e consente una quotazione migliore: vendere diamanti certificati è molto più semplice rispetto alla vendita di diamanti sciolti o da certificare.

Come si effettua la certificazione del diamante

L’operazione di certificazione parte da un’attenta valutazione della pietra che si ha davanti. I diamanti da certificare vengono sottoposti ad un’attività che si chiama analisi gemmologica, un’analisi approfondita che può essere effettuata solo da esperti gemmologi e che deve essere realizzata con l’ausilio di strumenti specifici e particolarmente professionali. La perizia gemmologica prende in considerazione innanzitutto quelle che sono considerate le 4C del diamante, l’iniziale del termine in inglese che indicano il taglio, la brillantezza, il carato e il colore. Non sono solo questi, però, gli elementi che vengono presi in considerazione perché anche la presenza di occlusioni, eventuali opacizzazioni e molti altri particolari, che ad occhio nudo possono addirittura non essere visibili, sono tutti fattori che possono influire sul valore del diamante. Dopo l’analisi particolareggiata della pietra, viene redatto il certificato che ne avvalora le caratteristiche dettagliate.

Perché è importante la certificazione dei diamanti

La certificazione di un diamante non è un’operazione che obbligatoriamente deve essere eseguita ma sicuramente si tratta di un plus in più che serve ad aumentare il valore della pietra. Soprattutto se il diamante viene acquistato come forma di investimento, avere un documento redatto da un ente accreditato che ne testimonia la qualità permette di ottenere valutazioni più importanti della pietra e, in caso di vendita, permette di realizzare una cifra più alta. In realtà, però, se ci si rivolge agli operatori giusti è possibile comunque vedere bene il proprio diamante perché ogni offerta di acquisto è sempre subordinata alla valutazione della pietra ma di certo la presenza di un documento ufficiale può aiutare moltissimo perché viene riconosciuta l’autorità dell’ente certificatore in sede di valutazione. Il segreto, quindi, è quello di rivolgersi alla realtà più idonea per riuscire a far certificare la pietra.

A chi rivolgersi per la certificazione dei diamanti

Un nome di riferimento per la certificazione dei diamanti è IGR Diamanti Roma. Questa realtà, una delle poche autorizzata ufficialmente a rilasciare certificazioni legali delle pietre preziose, opera da oltre dieci anni nel settore ed è nata dalla volontà di creare un polo di eccellenza che sia un punto di riferimento per tutti coloro che, operatori di settore e non, hanno bisogno di servizi professionali di qualità nell’ambito delle pietre preziose. Punto di forza di IGR è la presenza di gemmologi esperti e diplomati che siano in grado di effettuare perizie di qualità, per una valutazione sempre molto veritiera dei diamanti. Portando la tua pietra preziosa da IGR potrai non solo certificare anche un diamante sciolto ma ricevere una quotazione molto interessante per realizzare un guadagno in linea con le tue migliori aspettative.