19 Aprile 2024

Differenza tra Banco Metalli Roma e Compro oro Roma

Banco Metalli Roma

Ti imbatterai certamente in due diverse denominazioni, ovvero banco metalli Roma e compro oro Roma, ma sono semplicemente dei sinonimi oppure no?

Se hai intenzione di vendere oro usato per trasformarlo in denaro contante, puoi partire da una ricerca in rete per individuare degli operatori a cui affidarti.

In quest’articolo lo andremo a scoprire, possiamo però dire subito che per la tua esigenza, sia i compro oro Roma che i banco metalli Roma vanno benissimo: entrambe le tipologie di attività, infatti, sono autorizzate ad acquistare oro usato dai privati.

Sebbene entrambe le realtà operino nell’ambito della compravendita di oro, tra le due esistono delle differenze significative che è bene che tu conosca.

Le differenze a livello di autorizzazioni

Una prima differenza importante riguarda le tipologie di autorizzazioni necessarie per lo svolgimento dell’attività: per i compro oro, infatti, l’ufficio pubblico a cui compete il rilascio della licenza è la Questura del territorio di riferimento, mentre per i banco metalli è necessaria un’autorizzazione di livello più alto, rilasciata direttamente dalla Banca d’Italia.

In entrambi i casi, ovviamente, devi accertarti che le aziende a cui ti affidi siano effettivamente in possesso delle dovute autorizzazioni e non si definiscano “compro oro” o “banco metalli” senza in realtà averne alcun titolo.

A questo riguardo è utile ricordare che i compro oro devono essere inclusi nel Registro dei Compro Oro gestito da OAM, Organismo degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi, mentre i banco metalli devono figurare nell’Elenco Operatori Professionali in Oro, tenuto dalla Banca d’Italia.

Optare per la valutazione più conveniente

Appurato che le attività che stai valutando siano realmente in possesso delle dovute autorizzazioni, sei ovviamente libero di scegliere quella a cui rivolgerti.

Il principale parametro sulla base di cui, di norma, i consumatori scelgono l’azienda a cui vendere il proprio oro è sicuramente la fruttuosità dell’operazione che andranno a compiere, ovvero la valutazione che viene data ai propri oggetti.

Devi infatti sapere che sebbene il valore dei tuoi articoli in oro dipenda da fattori oggettivi, quali il loro peso e il loro livello di purezza, vanno considerate anche le trattenute che le varie società del settore prevedono per ogni compravendita e sono proprio queste, appunto, a rendere possibile il fatto che tu possa ricevere proposte economiche differenti per gli stessi oggetti.

OroElite è un banco metalli Roma che assicura sempre, ai propri clienti, la massima valutazione gratuita in assoluto, ciò è possibile grazie ad un particolare modello di business.

L’azienda infatti riesce a rivolgersi all’intera Italia affiancando all’attività svolta nei locali commerciali un innovativo servizio di compro oro online.

Inoltre bisogna considerare che anche il fatto di essere un banco metalli può incidere positivamente sulla convenienza della vendita.

Apriamo dunque questa parentesi e soffermiamoci sulle differenze tra compro oro Roma e banco metalli Roma dal punto di vista delle possibilità operative.

Le differenze in termini operativi

La Legge conferisce ai banco metalli una prerogativa molto importante, quella di potersi occupare autonomamente della fusione dell’oro usato raccolto, trasformandolo in seguito in oro da investimento, ovvero in lingotti o monete da collezione.

Questa peculiarità consente di evitare le intermediazioni nelle lavorazioni dell’oro acquistato, riducendo i costi e rendendo così possibile fornire ai clienti delle valutazioni particolarmente vantaggiose.

Inoltre, mentre i compro oro sono autorizzati ad acquistare oro usato esclusivamente da privati, i banco metalli possono acquistarlo anche da operatori del settore, anzi quest’ultimi rappresentano i genere, per i banco metalli, la percentuale più elevata della propria clientela.

Sono queste, dunque, le principali differenze tra compro oro e banco metalli: entrambe le tipologie di azienda sono da considerarsi valide se intendi vendere oro usato per trasformarli in denaro contante, a condizione, ovviamente, che siano in possesso delle dovute autorizzazioni.

I banco metalli tuttavia si collocano senz’altro su un livello più elevato in termini di prestigio e, non di rado, anche di convenienza economica.